Tavolo tecnico permanente sull’Infermieristica pediatrica

Stop all’uso improprio dei social
22/10/2018
Corso ECM – Campus Cuore
25/10/2018

Tavolo tecnico permanente sull’Infermieristica pediatrica

Al via il tavolo tecnico permanente sull’Infermieristica pediatrica

19/10/2018 – L’organismo è composto da rappresentanti della professione infermieristica pediatrica delle Regioni in cui insistono i principali poli pediatrici italiani.
Al via i lavori del Tavolo tecnico permanente Fnopi sull’Infermieristica Pediatrica, rappresentativo della peculiarità dell’infermieristica di area pediatrica e neonatologica.
La Federazione intende così porre l’attenzione sul problema della tutela e valorizzazione della specificità e competenza dell’Infermiere Pediatrico e della sua occupazione sul territorio nazionale. Allo stesso tempo intende sostenere e potenziare le competenze e l’innovazione professionale in questo delicato ambito per far sì che ad ogni neonato, bambino, adolescente ed alle famiglie, con problemi potenziali od attuali di salute, siano garantite la migliore qualità e sicurezza delle cure e delle risposte assistenziali infermieristiche. L’ottica è di promuovere un nuovo concetto di salute, inteso non solo come prevenzione e cura delle malattie in età evolutiva, ma anche come acquisizione precoce di stili di vita salutari e difesa da situazioni di rischio e fragilità premessa di una vita migliore nelle fasi successive.

Il tavolo Tecnico, coordinato dal rappresentante del Comitato Centrale, Cosimo Cicia, è stato costituito con componenti rappresentative della professione infermieristica pediatrica delle Regioni in cui insistono i principali poli pediatrici italiani. Le primarie linee ed azioni delineate dal gruppo di lavoro sono l’analisi e la definizione dell’attuale quadro epidemiologico della popolazione infantile in Italia e i trend futuri, dei tassi di occupazione, degli ambiti di esercizio professionale, delle modalità di accesso al mondo del lavoro e dei percorsi di formazione universitaria di base e post-base.

Costituirà priorità affrontare il tema della transitional care e dell’assistenza agli over 18 e definire i possibili sviluppi dell’infermieristica pediatrica e neonatologica nelle cure primarie (pediatria di gruppo), di prossimità, nelle funzioni di prevenzione ed educazione alla salute nelle scuole e comunità infantili ed il possibile coinvolgimento nelle campagne di sanità pubblica. Quanto sopra, anche, alla luce del fenomeno che sta interessando sempre di più quest’Area con una diminuzione significativa di presenza sul territorio di Medici Pediatri, in tale contesto gli Infermieri Pediatrici potrebbero rappresentare una risorsa del sistema salute.

Si lavorerà, altresì, sulla rappresentanza d’Albo e sulla creazione di alleanze e rapporti collaborativi con Società scientifiche di Pediatria e Neonatologia ed Associazioni di genitori e volontariato a Tutela dell’Infanzia. Continuerà, anche, il lavoro di contatti e relazioni in ambito europeo ed internazionale. La costituzione di una rete professionale stabile e rappresentativa di tutto il territorio nazionale permetterà di mettere in luce le migliori pratiche assistenziali nella presa in carico del bambino e della famiglia, le ricerche infermieristiche e di definire staffing e outcome in ambito pediatrico e neonatologico.