Pagamento Tassa Annuale

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n°13 – Mirano
02/03/2016
Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n°8 Di Asolo
03/03/2016

Pagamento Tassa Annuale

Una recente sentenza della Corte di cassazione (Sezione Lavoro n. 7776/2015), in riferimento a un avvocato dipendente di una pubblica amministrazione, ha stabilito un principio di diritto secondo il quale il pagamento della tassa di iscrizione all’albo professionale, essendo un costo per lo svolgimento dell’attività, “deve gravare” sul datore di lavoro pubblico.

Il professionista, infatti, si iscrive all’albo per un’attività il cui unico beneficiario è l’ente pubblico e non il professionista stesso.
Un costo quindi che non deve gravare sul lavoratore.
Sempre la Cassazione, specifica che “se tale costo viene anticipato dal dipendente” questi deve essere rimborsato dall’Ente stesso.

L’enunciato principio ha avuto l’effetto di ingenerare la convinzione che esso possa trovare applicazione anche per gli infermieri dipendenti di strutture pubbliche.
Al riguardo, al fine di non ingenerare false aspettative, si rende necessario prospettare gli opportuni chiarimenti.

In via preliminare va rilevato che, per consolidato principio, le sentenze fanno stato tra le parti nel senso che le stesse vincolano solo le parti in causa e le statuizioni in esse contenute non sono estensibili ad altri soggetti.
Va poi considerato che la sentenza de qua riguarda solo gli avvocati iscritti nell’elenco speciale, annesso all’albo dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati presenti in ogni Circondario, che possono esercitare l’attività forense nell’esclusivo interesse dell’Ente pubblico da cui dipendono.

Ma per i Collegi IP.AS.VI non sono previsti gli elenchi speciali e, quindi già per questo motivo il principio non è applicabile alla categoria.

Invero, già il Tribunale di Alessandria, investito della questione, ha respinto la richiesta avanzata da alcuni infermieri, non solo per i motivi sopra evidenziati ma anche per un principio di contenimento della spesa pubblica.

IL PRESIDENTE
Dott. Cosimo CICIA